Increase size
Reset to Default
Decrease size
Home

Risorse


scuolamia

Amministrazione

Ancora una volta sul podio gli alunni del Liceo Classico PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Venerdì 24 Aprile 2015 13:12


Leggi 0 Commenti... >>
Ultimo aggiornamento Venerdì 24 Aprile 2015 13:59
 
Comunicato Stampa: orientamento al lavoro PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Mercoledì 15 Aprile 2015 13:33


Leggi 0 Commenti... >>
 
GRANDI FESTEGGIAMENTI AL GALILEI PER IL PI DAY 2015, PROSSIMA TAPPA: 2115! PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Mercoledì 01 Aprile 2015 21:51

14-03-15:  per molti questo giorno è stato solo uno dei 365 che compongono l’anno, ma per noi, studenti del Liceo Scientifico Galilei di Nardò, ha rappresentato un evento degno di festeggiamenti. Non tutti sanno che il celeberrimo Pi greco, ideato da Archimede al tempo dei Greci, oltre ad avere innumerevoli applicazioni in campo matematico e fisico, ha anche un giorno del calendario a lui dedicato; infatti se noi ponessimo maggiore attenzione alla data precedentemente scritta, noteremmo  che, anagrammandola, troveremo i numeri 3-1-4-1-5 che sono, appunto, le prime cinque cifre del numero irrazionale più famoso. Questa ricorrenza si ripete ogni 14 Marzo ma, quest’anno in particolare, il 2015 ha dato origine ad un evento rarissimo che si ripeterà addirittura tra 100 anni! Infatti, oltre al mese e al giorno, che coincidono con le prime tre cifre, anche il 15 corrisponde a quelle che seguono; il tutto è stato da noi ampliato con l’aggiunta dell’ora (9), dei minuti (26) e dei secondi (53) esatti in cui sarebbero dovuti avvenire i festeggiamenti.

Noi ragazzi frequentanti il primo anno ci siamo preparati all’evento documentandoci e svolgendo laboratori.  Dapprima, su consiglio della nostra  professoressa Mellone, abbiamo cercato, attraverso Internet, delle notizie relative al Pi greco, per imparare qualcosa di più su questo numero particolare. Tra le svariate nozioni su tale argomento, ognuno di noi si è impegnato nel trovare informazioni e immagini particolarmente interessanti e stimolanti. Il giorno dopo, in classe, abbiamo esposto l’idea che avevamo elaborato su cosa fosse questo famoso Pi greco e ciò che ci aveva maggiormente colpito e incuriosito.

Ci siamo inoltre dilettati ad ascoltare un passo del libro “I magnifici dieci” dal titolo significativo “I guardiani di Pi greco”, grazie al quale abbiamo capito come anche l’equazione più complicata può entrare a far parte delle vicende che caratterizzano la nostra quotidianità. L’indomani, abbiamo concordato con le nostre insegnanti di impiegare qualche ora di lezione per realizzare alcuni cartelloni sul tema trattato. Tutti noi ci siamo dati da fare duramente affinché, dalle nostre mani e dalle nostre menti, uscissero fuori delle idee fantasiose e originali da imprimere su carta. Per prima cosa, è stato portato tutto il materiale necessario, dopodiché ci siamo divisi in gruppi e, con un po’ di impegno, siamo riusciti a terminare i nostri lavori, personalizzandoli con disegni, immagini e scritte d’effetto.

Con la festa ormai alle porte non potevamo non immedesimarci in piccoli matematici; così, armati di tutto il necessario, ci siamo recati nel laboratorio di fisica e chimica, dove abbiamo preso parte ad un’esperienza davvero singolare. Ciascun alunno si era munito di oggetti di forma rotonda come DVD, rotoli di scotch, piatti, coperchi e molti altri ancora dalle più svariate dimensioni. Con uno spago abbiamo misurato la lunghezza della circonferenza dei cerchi e del loro diametro, ricavandone poi il rapporto. Anche durante questa esperienza ci siamo divisi in gruppi e, tra di noi, c’è stata una sorta di sfida nella quale il gruppo vincitore sarebbe stato quello che fosse riuscito ad ottenere come risultato 3,14 o comunque il numero che più gli si avvicinasse.

Dopo quasi un’intera settimana di preparazione, finalmente il grande giorno era arrivato. Durante la prima ora, qualcuno di noi è rimasto nell’aula di disegno dove ci siamo organizzati dividendoci i compiti e abbiamo iniziato i preparativi. Alcuni attaccavano i cartelloni su muri, lavagne e cavalletti, altri stendevano su un tavolo a forma di π delle tovaglie gialle e bianche, per poi riempirle in ogni angolo di ogni tipo di dolci, torte e biscotti, realizzati dai ragazzi delle tre classi prime che si erano cimentati in cucina. Finito di sistemare ogni cosa, anche gli altri studenti sono giunti nell’aula per poter iniziare assieme un countdown per l’ora stabilita, ovvero le 9:26:53.

Al termine di ciò, abbiamo fatto un applauso carico di entusiasmo e abbiamo potuto iniziare a mangiare.

Tra la varie foto scattate spicca quella in cui alcuni nostri compagni sono ritratti con addosso delle magliette sulle quali avevano disegnato le prime cifre del Pi greco. Inoltre, al culmine della nostra festa, noi delle prime e i ragazzi della IV C, che tre anni fa avevano celebrato la ricorrenza del 14 marzo all’interno del nostro istituto, ci siamo recati nel cortile esterno. Qui, ci siamo disposti a forma della lettera greca creando così un grande Pi greco umano, la posa ideale per la foto scattataci dall’alto di una delle finestre della scuola. La festa si è conclusa così, tra la felicità e la soddisfazione generale per la mattinata appena trascorsa, piena di momenti di allegria e spensieratezza durante i quali abbiamo avuto la possibilità di passare del tempo con gli altri ragazzi e interagire fra noi, uniti dal forte sentimento di gioia che caratterizza ogni festeggiamento, contribuendo tutti insieme a rendere questa memorabile giornata unica e piena di ricordi da portare nel cuore.

Dalila Aloisi e  Clara  Losavio  I A

VIDEO DELL'EVENTO


Ultimo aggiornamento Giovedì 02 Aprile 2015 07:20
 
IV edizione del Concorso scolastico regionale “Voci d'Ulivo” PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Martedì 31 Marzo 2015 12:09

II° premio - Caterina Falli
(Liceo delle Scienze Umane – Nardò)

E' incredibile come un semplice concorso abbia potuto destabilizzarmi emotivamente. Mi chiedevo cosa mi aspettasse in quel vano di pietra leccese, straripante di gente, quasi fosse una colonia.

La premiazione dei più piccoli portava allegria, per loro l’importante non era il riconoscimento per essere arrivati lì, quanto la felicità di aver creato insieme qualcosa meritevole di fama, che li portasse a vincere e a placare  questo loro istinto competitivo.

Il mio momento si avvicinava sempre più. Il mio sorriso iniziava a mutare in una smorfia di ansia.

Sì, insomma, parliamo del grande Albano Carrisi e del professor Roberto Vecchioni che erano presenti in sala. L'angoscia aveva ormai preso il sopravvento, nonostante fossi consapevole che sarei stata premiata, furono vane le parole rassicuranti della mia professoressa.
Le si leggeva negli occhi quanto questo risultato la rendesse fiera, fiera di me, della nostra piccola famiglia, del nostro lavoro, che ormai dirige da due anni.
I tempi stringevano, la mia mente annebbiata fu scossa da una voce: - "E al secondo posto Caterina Falli" – le altre parole mi sfiorarono e continuarono per la loro strada. In una manciata di secondi ero lì, sul palco. Un attore pronunciava ogni parola, ogni sillaba della mia poesia in un modo così accurato, come fossero dei reperti archeologici che andavano maneggiati con cura. "Premia Roberto Vecchioni".
I miei occhi non trattennero la gioia. Non riuscivo a capacitarmi che, quella parte di me incastonata tra quei versi, fosse stata notata da qualcuno e che quel qualcuno fosse Roberto Vecchioni. Non riuscì a far altro che un sorriso forzato quando Vecchioni posò accanto a me per le foto. I suoi complimenti mi agitarono di più, un pensiero eretico mi pervadeva, non credevo a quello che stava accadendo. Vecchioni, che si avvicinò per premiarmi, guardando il pubblico, mi disse:-"Come hai fatto?".

Mi voltai a fissarlo, non capivo che intendesse. "Quanto tempo ci hai messo a scrivere la poesia?"- Cosa avrei dovuto rispondere, non avevo misurato in quanto tempo fossi stata capace di pensarla e di scriverla quella mia poesia, mi limitai quindi a dire la verità- "Non lo so, è stato un lampo". Ma quello che davvero ha scosso il mio ego, quello che alimenta la mia passione, che fa sì che creda più in me stessa è la frase che subito dopo mi ha detto:-"Mi complimento, in sette versi sei riuscita a racchiudere tutto. Questa poesia non è un “lampo”, è la prova che dentro di te qualcosa sta crescendo.". Tutt'ora stento a credere che queste parole siano state appese su di me, come dei decori, come i decori di quello che è un sogno di una semplice quindicenne.

Caterina Falli (Liceo della Scienze Umane – a.s. 2014-2015)


Leggi 0 Commenti... >>
Ultimo aggiornamento Martedì 31 Marzo 2015 12:22
 
Avvio DIRITTI A SCUOLA PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Sabato 21 Marzo 2015 12:37

Ultimo aggiornamento Domenica 29 Marzo 2015 10:44
 
Incontro Scuola Famiglia II pentamestre PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Giovedì 05 Marzo 2015 12:51

Si Comunica che l'incontro Scuola-Famiglia si terrà nei giorni  09 e 10 marzo 2015 dall ore 16:00 alle ore 19:00 nelle rispettive sedi con le seguenti modalità:

 

- Lunedì   09 marzo - genitori degli studenti il cui cognome inizia con una lettera compresa tra A ed L

- Martedì 10 marzo - genitori degli studenti il cui cognome inizia con una lettera compresa tra M ed Z


Leggi 0 Commenti... >>
 
Concorso Guardia di Finanza - Anno Accademico 2015/2016 PDF Stampa Email
Martedì 17 Febbraio 2015 12:07

Concorso pubblico, per esami, per l'ammissione di 50 allievi del ruolo normale al primo anno del 115° corso dell'Accademia della Guardia di Finanza, per l'anno accademico  2015/2016 - la domanda di partecipazione al concorso deve essere compilata esclusivamente mediante la procedura informatica disponibile sul sito www.gdf.gov.it - area "Concorsi Online".


Leggi 0 Commenti... >>
Ultimo aggiornamento Martedì 17 Febbraio 2015 20:46
 
IL MARE: UN TESORO IN PERICOLO PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Giovedì 05 Febbraio 2015 17:51

Gli studenti del Liceo Scientifico lanciano l’allarme.

Il 26 gennaio 2015 nell’auditorium Mario Papadia le classi terze e quarte del Liceo Scientifico hanno assistito ad un convegno sul Mare di Nardò, sulla sua tutela e sui rischi ambientali che esso corre.
Dopo i saluti della nostra Dirigente, Prof.ssaEmilia Fracella e del Vice Sindaco, Carlo Falangone, c’è stato l’intervento del Professor Giuseppe Piccioli Resta.
Diplomatosi nel 1986 nel nostro Liceo Scientifico, egli consegue la laurea in Biologia Ambientale all’Università di Siena con 110/110 cum laude e diventa Professore associato di Geografia presso l’università del Salento.
Dal 2013 è Responsabile scientifico del Laboratorio di Fotografia subacquea dell’Università e autore di numerose pubblicazioni, monografie, libri e progetti di ricerca.
Dal 2007 si dedica alla fotografia subacquea e a tutt’oggi ha conseguito circa 120 prestigiosi riconoscimenti in campo internazionale e dal 2013 è pluricampione del mondo. I suoi scatti sono stati richiesti, fra gli altri, dal National Geographic American, dal Getty Images di New York, dalla Warner Bros, dalla Silent World, da Discovery Channel, Sub e Natura.

La tematica principale della sua lezione ha riguardato la tutela del nostro ambiente marino. Numerose multinazionali petrolifere vedono, infatti, nello Ionio una possibile fonte di arricchimento. Utilizzando tecniche di trivellazione o l’Airgun il nostro ecosistema sarebbe distrutto. Quest’ultimo metodo consiste nell’invio di una  “bolla sonora” di 240 decibel  dalla chiglia di una nave e tramite la sua riflessione e l’interpretazione dei dati consente di rilevare l’esistenza o meno di falde petrolifere. Tale intensità sonora distruggerebbe però la maggior parte degli organismi presenti in pochissimo tempo.

La testimonianza dei tesori che il nostro mare e le nostre coste racchiudono è stata resa ancora più evidente dalla proiezione di alcuni filmati che ci hanno letteralmente lasciati a bocca aperta, e ci hanno emozionato non poco tanto le immagini erano sorprendentemente belle e rese ancor più reali dalla dovizia di particolari raccontataci dal Prof. Piccioli Resta. È stato interessante scoprire che queste bellezze si trovano nei luoghi da noi frequentati durante la bella stagione, quando ci tuffiamo nelle acque cristalline di Santa Maria al Bagno o di Santa Caterina.

Al Convegno è seguita l’inaugurazione della Mostra Fotografica allestita nell’Aula di Disegno e Storia dell’Arte del nostro Liceo Scientifico ed anche se la campana di fine lezioni era suonata da tempo siamo rimasti volentieri per apprendere tutto sulle tecniche fotografiche utilizzate e sulle rarità che popolano i nostri mari.

Nei giorni seguenti la mostra è stata visitata da numerose scolaresche e alcuni di noi studenti hanno potuto guidare gli intervenuti alla scoperta delle sorprese del nostro mare.
Ci piace chiudere con una stupenda frase di Jules Verne che recita:
Il mare “è l’immenso deserto dove l’uomo non è mai solo, poiché sente fremere la vita accanto a sé…non è che movimento e amore, è l’infinito vivente”.

Altre foto della manifestazione.

Anna Muci  e Aurora Martignano IV C


Leggi 0 Commenti... >>
Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Febbraio 2015 13:30
 
LICEO CLASSICO, OFFICINA DI INGEGNI PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Giovedì 29 Gennaio 2015 13:22
I ragazzi incontrano l’Autore Giuseppe CATOZZELLA, Premio Strega giovani 2014
È stato emozionante per gli alunni del Liceo Classico "Galileo Galilei" di Nardò accogliere nella loro scuola lo scrittore Giuseppe Catozzella, autore del romanzo "Non dirmi che hai paura", edito da Feltrinelli e già tradotto in molte lingue. Laureato in Filosofia (ha studiato con Carlo Sini, tra l’altro), Catozzella ha scritto anche poesie, romanzi-inchiesta ("Alveare"sulla presenza della 'ndrangheta al Nord d'Italia, ad esempio), racconti e reportage per importanti riviste italiane e internazionali ed è attualmente docente in una prestigiosa università degli Stati Uniti.
Gli alunni lo attendevano da alcuni mesi, impazienti di incontrarlo a conclusione dell'esperienza di lettura dell'opera. E così è stato: il 22 gennaio, in un clima di grande attenzione e partecipazione, i ragazzi hanno avuto l'opportunità di conoscere e, soprattutto, di dialogare con il vincitore del premio Strega giovani 2014, candidato, tra l'altro, come finalista al Premio Strega "senior".
Con la collaborazione di alcuni docenti hanno organizzato con cura la mattinata, felici di aver letto il romanzo incentrato sulla vicenda di Samia Yassuf Omar: atleta somala, a 17 anni partecipò alle Olimpiadi di Pechino del 2008 e sognava di partecipare a quelle di Londra, ma trovò la morte nel 2012 per annegamento, in seguito al rovesciamento del barcone su cui aveva intrapreso uno dei tanti viaggi della "speranza" verso l'Occidente conclusosi tragicamente. Numerose le sollecitazioni, gli spunti di riflessione e le curiosità dei ragazzi, a cui Giuseppe Catozzella ha risposto con la vibrante profondità che ha "incantato" la platea.
Gli alunni del Liceo Classico, ancora una volta, hanno approfittato non solo per allargare l'orizzonte dello studio alla produzione letteraria contemporanea, ma anche per confrontarsi , attraverso gli strumenti critici offerti dalla lettura, con la realtà socio-politica, che mette spesso a dura prova sentimenti , scalfisce le certezze e costringe a interrogarsi sul proprio modo di stare al mondo; e a cambiare – come molti di loro hanno affermato – il proprio sguardo sugli altri e sull'umanità.

Leggi 0 Commenti... >>
 
Brilla nella notte la stella degli studi classici PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Giovedì 29 Gennaio 2015 12:38

Nella notte del 16 gennaio 2015 tutti i licei classici d’Italia si sono idealmente uniti per “far vivere” la cultura classica, che orgogliosamente rappresentano, in un modo insolito. Studenti e docenti del Liceo Classico di Nardò, coordinati dalla prof.ssa Alberta Barone, hanno dato vita ad una suggestiva serata per valorizzare alcuni aspetti particolarmente rappresentativi della tradizione classica.

Il ricco programma dello straordinario evento (prima edizione in tutta Italia) prevedeva un contributo recitativo-musicale per sensibilizzare i giovani contro la violenza sulle donne, contributo realizzato dal liceo in collaborazione con l’associazione FISAC, che ha visto alternarsi l’esecuzione di brani musicali da parte di valenti musicisti, come il Maestro Giusy Zangari, e di letture significative da parte degli studenti sul tema.

La serata è poi entrata nel vivo con la lettura di passi scelti dalle tragedie greche riguardanti figure di donne eroiche ed eroi, protagonisti di indimenticabili opere drammatiche, MEDEA, ALCESTI, IPPOLITO, ELENA, ANTIGONE, interpretati dagli studenti e studentesse del Liceo in abiti classici tradizionali. I testi sono stati introdotti da brani musicali al pianoforte, flauto, violino, chitarra da alcuni allievi ed allieve del Liceo, giovani promesse anche della musica.

Ancora la recitazione protagonista della lirica “SOPRA UN VERSO STRANIERO” del poeta greco moderno G.Seferis eseguita da quattro studentesse e un estratto dall’ultima fatica letteraria del cantautore Roberto Vecchioni “Il mercante di luce”, magistralmente proposto dalla prof.ssa Barone, hanno sottolineato la validità e il fascino della cultura classica, al di là dei tempi e delle mode passeggere. Gli organizzatori hanno, poi, avuto il piacere di ospitare l’intervento della professoressa Anna Rita Longo, insegnante, dottoressa di ricerca, science writer membro di SWIM – Science Writers in Italy (associazione professionale di giornalismo scientifico) e collaboratrice di diverse riviste a carattere culturale e scientifico.

La professoressa Longo ha esordito manifestando la propria gratitudine nei riguardi della scuola che ha frequentato, il Liceo classico di Nardò, verso la quale si sente profondamente in debito per la formazione completa che questa le ha fornito, che le ha consentito, nonostante i suoi studi umanistici, di accostarsi senza problemi al complesso mondo della comunicazione della scienza. Presentando un interessante excursus che metteva in evidenza le strette interconnessioni tra sapere umanistico e universo delle scienze, l’illustre e gradita ospite ha posto l’accento sul superamento del paradigma delle due culture, una visione illogica e fuorviante, che non rispecchia la reale natura della cultura, che è sostanzialmente unitaria.

Figura simbolo di questo intreccio di saperi è Galileo Galilei – al quale, non a caso, il liceo neretino è intitolato –, sommo scienziato, ma anche grande scrittore, musicista, critico letterario, cultore della pittura e del disegno. Il suo esempio rappresenta la concretizzazione dell’adagio terenziano «homo sum humani nihil a me alienum puto»: niente di ciò che riguarda l’uomo può essere, infatti, ragionevolmente escluso dalla nostra indagine e dalla nostra curiosità intellettuale. Il discorso vale per l’arte e la letteratura come per la scienza, e così come sarebbe limitativo considerare la letteratura semplice evasione, sarebbe altrettanto sciocco ritenere le scienze arido tecnicismo.

In questo senso, accostarsi alla formazione completa e approfondita del liceo classico può rappresentare una carta in più per inserirsi con profitto nei settori più disparati. La padronanza dei diversi linguaggi e la consapevolezza della dimensione storica, che è anche capacità di cogliere nessi causali, sono, infatti, abilità trasversali, utili allo scienziato come al letterato. La serata è stata suggellata dalla lettura corale del Notturno di Alcmane, in contemporanea con gli altri licei classici italiani, e dal “simposio finale” che ha concluso con la giusta atmosfera briosa e conviviale la magica notte nazionale della cultura classica.



Leggi 0 Commenti... >>
Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Gennaio 2015 12:44
 
SCRIBO ERGO SUM PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Sabato 17 Gennaio 2015 06:13

Il 19 dicembre 2014 presso l’auditorium “Mario Papadia” del Liceo Galileo Galilei si è svolta la presentazione della seconda edizione de Il Gazzettino, realizzato dagli alunni del Liceo Scientifico e del Liceo delle Scienze Applicate.
Anche quest’anno è stato possibile mettere in atto tale avvincente progetto grazie in particolare all’impegno e alla dedizione della docente referente e caporedattore prof.ssa Maria Conte, delle prof.sse Luigia Maria Mastria, Assunta Mellone, Stefania Miccoli, Lucia Plenteda, Paola Riccio e di tutti gli autori dei testi. Si tratta di un vero e proprio decoupage di interviste ,inchieste, racconti,recensioni e reportage realizzati per il puro piacere di scrivere ma anche e soprattutto per interesse e curiosità degli argomenti.
Il Gazzettino non è altro che la metafora di un viaggio in cui si possono apprendere notizie e vicende, assaporare e percepire la vera passione per la scrittura. Ciò che suscita meraviglia è il passaggio da un orizzonte locale ad uno globale e viceversa, la scoperta di possibili soluzioni a problemi di tutti i giorni, la fantasia nel raccontare e la riflessione su citazioni di grandi maestri.
Il tutto è stato coronato dalla preziosa presenza del dottore Fernando D’Aprile, caporedattore del giornale Piazza Salento, il quale ,ospitato a braccia aperte dalla nostra scuola, è rimasto colpito nel leggere i diversi articoli. La nostra più grande gioia è stata quella di ascoltare e apprendere  i suoi consigli, quelli di un vero professionista, facendone tesoro per il domani e per la buona riuscita di una futura terza edizione. Scribo ergo sum…

Matteo Fracella
IV B Liceo Scientifico

Ultimo aggiornamento Sabato 17 Gennaio 2015 06:23
 
Modello di verbale Scrutini fine trimestre. PDF Stampa Email
Scritto da Administrator   
Domenica 14 Dicembre 2014 16:44

E' stato inserito, nella sezione Download - Modulistica didattica, il modello di verbale

per i Consigli di Classe (Scrutini trimestrali).


Leggi 0 Commenti... >>
Ultimo aggiornamento Domenica 14 Dicembre 2014 16:57
 
« InizioPrec.12345678910SuccessivoFine »

Pagina 1 di 17
 

METEO GALILEI

realizzata grazie ai fondi

PON FESR E1 2011 - 1515

"Ambienti per l'apprendimento"

veduta massima webcam

fotosequenza di oggi


DATI RILEVATI IN TEMPO REALE

GRAFICI STORICI




Rilevatore di fulmini


Direttamente da
meteonazionale.it

<<  Aprile 2015  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2730   

il Quotidiano in Classe

  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator

Meteo

I nostri MP3

Sondaggio

Quali siti utilizzi maggiormente navigando su Internet?